8 miti sull'abbigliamento a compressione

 

Negli ultimi anni c'è stato un crescente interesse per l'abbigliamento compressivo sul mercato, grazie ai migliori atleti, squadre nazionali e atleti televisivi che si vedono più spesso usarlo. Come con qualsiasi prodotto di tendenza, ci sono sempre domande e voci in giro. Il fisioterapista e responsabile dello sviluppo presso Rehband, Johan Bolin, è stato un ospite recente di Maratonpodden (The Marathon Pod) in Svezia, per rispondere alle domande dell'ospite Petra Månström sull'usura a compressione. Questi sono alcuni dei miti di cui hanno discusso:

1. La compressione non è progettata principalmente per le persone ferite o inattive? Perché l'usura a compressione sta diventando una cosa nello sport?

Nel mondo medico, utilizziamo da molti anni indumenti compressivi e calze per le persone con circolazione sanguigna insufficiente, spesso a causa della sedentarietà, per prevenire la formazione di coaguli di sangue.

Anche nello sport, l'abbigliamento compressivo aiuta con una migliore circolazione sanguigna, nonché con un maggiore input ricettivo; cioè, percepiamo maggiormente le diverse parti del corpo quando viene applicata la compressione; più informazioni vengono inviate al cervello, aiutandoci a eseguire meglio ogni movimento. È una riflessione meccanica. Per esempio, senti meglio il ginocchio se ci metti una mano intorno. L'aumento della circolazione sanguigna aiuta anche a prevenire i dolori post-allenamento.

2. Sto già andando bene e non ho infortuni. Non ho bisogno di indumenti compressivi per eseguire.

L'usura a compressione avvantaggia tutti gli aspetti di un allenamento. Può essere utilizzato prima di un allenamento, per aumentare il flusso sanguigno e velocizzare il riscaldamento. Durante un allenamento, per garantire un movimento più controllato, meno vibrazioni dei muscoli e aumentare la resistenza. E anche dopo un allenamento, dove la pressione aumenta il flusso sanguigno e aiuta il corpo a liberarsi più velocemente dei prodotti di scarto. Questi effetti possono giovare a qualsiasi atleta o persona attiva, indipendentemente dal livello.

3. Ho sentito che il termine usura a compressione non è protetto, quindi come posso fidarmi dei prodotti che vedo nei negozi?

"Abbigliamento compressivo" di per sé non è un nome protetto, ci sono marchi che commercializzano indumenti intimi stretti come compressivi e li vendono nei negozi. Un consiglio è quello di parlare con persone che lo stanno già utilizzando e chiedere loro consigli su marchi seri.

L'abbigliamento compressivo reale è un abbigliamento elastico di forma anatomica con una vestibilità slim che applica pressione sul corpo. Il limite per l'usura a compressione reale è alla pressione dell'argento rapido di 18 mm contro il corpo. Se hai provato la compressione reale, saprai di cosa si tratta. È importante trovare la compressione e le dimensioni giuste per te e ricordare che all'inizio è una sensazione un po 'insolita, a cui ci vuole un po' per abituarsi.

4. Ho sentito che non ci sono ricerche a supporto dei vantaggi dell'usura a compressione.

Esistono diversi studi a sostegno degli effetti individuali dell'usura da compressione. Tuttavia, ci sono 6-7 diversi vantaggi principali dell'utilizzo dell'usura a compressione durante l'allenamento e, ad oggi, non esiste ancora alcuna ricerca che supporti tutti i vantaggi contemporaneamente. Ciò è dovuto al fatto che la compressione è ancora abbastanza nuova nello sport. L'uso dell'abbigliamento compressivo nello sport è cresciuto grazie agli utenti e non alla ricerca. Anche se è destinata a essere presentata più ricerca non appena sempre più persone inizieranno a usare la compressione nello sport.

5. Gli effetti positivi che le persone affermano con l'usura compressiva non sono dovuti solo al placebo?

La sensazione di guadagnare più forza e stabilità a causa della pressione applicata è dovuta al fatto che l'abbigliamento compressivo ti dà davvero un migliore controllo del corpo. I muscoli sono tenuti insieme meglio; non vibrano quando corri, il che significa che stai utilizzando meno energia. Puoi concentrarti di più su ciò che stai facendo senza sprecare energia per mantenere il tuo corpo unito, il che significa che hai l'energia per, ad esempio, correre più a lungo.

6. Riesco a capire il senso dell'uso di collant compressivi su tutte le gambe, ma traggo davvero beneficio dall'uso di pantaloncini compressivi quando corro?

Anche con i pantaloncini, la pressione che eserciti su cosce, fianchi e bacino fornisce un migliore controllo del tuo corpo, che è centrale durante la corsa.

7. Alcuni dei miei muscoli si indeboliranno perché non li sto attivando quando uso indumenti compressivi?

Con l'abbigliamento compressivo si sostengono i muscoli, non li si disattiva. Il supporto ti aiuterà a eseguire meglio e ottenere movimenti più precisi. Quando corri, ad esempio, non ha senso fare passi flaccidi o stancarsi.

8. Ho sentito che è pericoloso usare troppo l'abbigliamento compressivo.

Non è pericoloso usare sempre indumenti compressivi, ma nelle situazioni quotidiane non hai davvero bisogno di maggiore stabilità e controllo dei tuoi movimenti. È più vantaggioso quando ti alleni, soprattutto se stai cercando di raggiungere un determinato obiettivo.
L'uso dell'abbigliamento compressivo è solo un modo per aiutare il corpo a mobilitare i muscoli. Come fisioterapista, mi oppongo alle persone che dicono che sarebbe pericoloso usare il supporto extra. Non stai sostituendo alcuna funzione corporea, stai solo dando alle parti del corpo più attenzione e input per essere in grado di muoversi in modo più controllato.

Prodotti consigliati: